Nuova Medicina Germanica - Guarigione di un cancro intestinale
nuova medicina germanica
Sei qui: Home arrow Testimonianze arrow Guarigione di un cancro intestinale
Guarigione di un cancro intestinale PDF Stampa E-mail

 

Guarigione di un cancro intestinale

Testimonianza tradotta dal sito di Pilhar

09.01.2000

Caro dr. Hamer,

con grandissima gioia ed obbligazione ad eterna gratitudine, Le mando il racconto della mia guarigione miracolosa dal cancro intestinale.

Da più di 10 anni soffrivo di cancro all'intestino.

I miei medici mi hanno trattata, ma non si è mai avuto un successo decisivo. La mia malattia peggiorava sempre. Non pensavo più di poter guarire, mi ero già arresa e mi vedevo la morte davanti.

Poi però successe qualcosa di meraviglioso! Nel gennaio 1999 tornai in salute! Il mio cancro guarì! Già dopo 3 settimane sapevo: "Ho vinto il mio cancro!"

Nel novembre del 1999 è stato fatto un controllo: Cancro guarito!

Cosa era successo?

Il 2 e 3 di gennaio 1999 mi venne a trovare mio cugino dalla Germania, F.W.. Naturalmente parlammo subito anche della mia malattia. Per prima cosa F.W. voleva trovare le cause, le cosiddette relazioni causali.

Magnifico!

Mai nessuno prima aveva chiesto le cause!

Insieme trovammo tante cose: iniziando da fattori disturbanti geopatici fino ai gravi conflitti che mi corrodevano l'anima; disappunti insopportabili e duraturi che non riuscivo a "digerire" e in più una paura terribile, la sensazione di non essere capace di difendermi.

Ero proprio al limite.

Mi aveva colto, un conflitto dopo l'altro, "sul piede sbagliato".

Il signor W. mi disse: "Ria, hai dovuto ingoiare troppi bocconi amari che non riesci a digerire. Questa è la tua malattia! Non è un presupposto inguaribile cancro! Questo è il tuo cancro dell’intestino! Non riesci ad elaborare tante cose, non riesci a digerirle!"

Iniziai a capire!

"Ria", continuò lui, "secondo me non esistono tumori maligni e tanto meno le metastasi! Sarebbe contro l'ordine naturale delle cose! Questo vecchio modo di pensare è stupido e sbagliato! Perciò la ricerca ortodossa del cancro si trova in una strada senza uscite! Non riuscirà mai ad uscirne se non è disposta a cambiare pensiero! Il tumore cancerogeno ha un compito sensato nella natura!"

Poi il Signor W. mi raccontò di un medico che conosceva personalmente, raccontava del dr. med. Ryke Geerd Hamer, delle sue scoperte, della sua Nuova Medicina!

Tutto quello che raccontava era molto interessante. Mi disse delle cose che sentii per la prima volta in vita mia. Queste novità erano così meravigliose, così ovvie, così credibili, così naturalmente spiegabili, così logiche e così perfette.

Il signor W. parlò della bifasicità di ogni malattia, della fase di conflitto attivo, che rende ammalati e della fase di guarigione dopo la soluzione del conflitto.

Mi raccontò delle meravigliose leggi della natura, della legge ferrea, dell'unità psiche cervello ed organo, ecc.

Imparai che la Nuova Medicina non ha ipotesi, mentre la medicina ufficiale lavora ancora con alcune migliaia di ipotesi!

Che differenza!

La Nuova Medicina, senza ipotesi,

tutto chiaro, tutto semplice, tutto semplice da comprendere, tutto naturale, tutto ovvio, tutto credibile, tutto verificabile! 100% di sicurezza nella diagnosi!

Smisi di avere paura!

Ripresi speranza!

Riuscii di nuovo a credere!

Improvvisamente vidi il mondo sotto una luce nuova!

Per me è sorto di nuovo il sole!

Ho scoperto un mondo nuovo!

Con la Nuova Medicina per me ha avuto inizio una nuova vita!

Corpo, anima e mente sono un'unità e l'essere umano non è una macchina!

Non si può trattare solo un sintomo e dimenticare il resto, saltarlo, ignorarlo.

Dobbiamo vedere l'integrità!

Con il signor W. abbiamo discusso di tutti i miei problemi, i miei conflitti. Alcuni potevamo essere risolti, altri no. Ma adesso imparai a trattarli, a conviverci. Presi in mano la situazione. Mi trovai in una posizione superiore!

Perché ci si fa tanta paura? Per me però il tempo della paura è terminato.

Il signor W. è un terapeuta eccezionale, singolare! Da quando è venuto a trovarmi ho iniziato la risalita! Una dedizione personale e amorevole è più importante ed aiuta più di ogni "trattamento"! La guarigione naturale è la migliore! Ho potuto sperimentarlo sul mio corpo!

Senza lasciarmi trattare ulteriormente, anche nel mio caso, è iniziata l'autoguarigione, da un momento all'altro! Dopo tre settimane, quando il signor W. era di nuovo in Germania, gli dissi verbalmente al telefono:

"F., non ho più nessun cancro!"

Ringrazio il signor F.W. che mi ha accompagnato e ringrazio il dr. Hamer per la sua scoperta fatta con la grazia divina, per la Nuova Medicina, che adesso conosco anch'io e che mi ha regalato una nuova vita!

Sono completamente guarita!

Per me è sorto di nuovo il sole!

Che Dio La benedica, caro dr. Hamer!

Viva la medicina sagrada.

Sua Ria W. dall'inghilterra

 

Vedi anche:

SBS: Il cancro dell’intestino

SBS: La terapia

 
< Prec.   Pros. >