Nuova Medicina Germanica - Cistite
nuova medicina germanica
Sei qui: Home arrow Testimonianze arrow Cistite
Cistite PDF Stampa E-mail

 

Cistite

Testimonianza tradotta dal sito di Pilhar

07.10.2008

Caro Sig. Pilhar,

leggendo le vostre testimonianze vorrei anch'io inviare un episodio capitato a me. Non è l'unico episodio che mi ha confermato la NMG, che ho compreso da anni.

La prima volta che ho avuto la sensazione di capire improvvisamente è stato qualche anno fa a proposito della mia cistite, che come nella maggioranza delle donne, era già cronica. Adesso mi viene da ridere sul termine "cronico" conoscendone la causa così assurda.

Ebbe inizio quando avevo 7 anni. Ebbi la mia prima cistite che è stata esaminata accuratamente da tutti i medici possibili e immaginabili. Venivano fatti degli esami poco piacevoli, secondo il mio punto di vista di allora, ma mia madre insisteva che venissero eseguiti questi test.

Da allora la cistite tornava alcune volte l'anno.

La spiegazione dei medici sembrava inizialmente sensata: Sua figlia non deve sedersi su sassi freddi! Mia madre insisteva molto su questo.

Cosa capitava dopo alcuni mesi? Un’altra cistite. Ancora oggi confermo che definitivamente non mi sono più seduta su sassi freddi poiché non volevo più sopportare altre volte i dolori e le torture dei medici.

Seguì la successiva spiegazione: Non devi andare in giro con la pancia all'aria! All'epoca come adolescente mi piaceva portare dei top che lasciavano libera la pancia. Di conseguenza mi coprivo e NON mi sedevo più su sassi freddi.

Ad certo punto andando in ferie dovevo usare i bagni in un autogrill. Naturalmente non mi sono seduta sul water, ciò nonostante la successiva cistite arrivò spiegata con batteri che avevo preso sui gabinetti pubblici.

Da allora ho sempre evitato di utilizzare servizi fuori casa, vestivo con la pancia coperta e non mi sedevo più su sassi freddi.

La cistite seguente arrivò giustificata semplicemente dal ragionamento che sedevo ugualmente su sassi freddi anche se giuravo il contrario. Mi ritenevano troppo giovane per sapere quello che facevo. (Tante grazie per la fiducia!)

Sulle cistiti degli anni seguenti non riflettevo neanche più. Perchè venivano.... Mi era indifferente. A volte prendevo antibiotici per 10 giorni e per molti anni la cistite è sempre tornata.

Ad un certo punto ho incontrato la Nuova Medicina Germanica e mi sono domandata se fosse applicabile anche sulla mia cistite. Frequentai all'epoca un workshop relativo alle allergie ed ai binari a causa di un mio raffreddore del fieno (il quale ormai è quasi scomparso. Guarigione spontanea (haha!), e mi venivano certe idee in relazione alla cistite.

Sono mancina (mia madre mi educò ad usare la destra e nella mia testa risuonano ancora le sue parole nonostante siano passati più di 20 anni: MANO DESTRA! "grrr" , in ogni caso oggi riesco a fare tutto con entrambe le mani.) Prendo anche la pillola. Perciò per me è difficile trovare l'esatta corrispondenza con i programmi speciali in quanto vengono nominati prevalentemente i destrimani. Ma non fa niente ho trovato il problema lo stesso.

Il problema era mia madre. Si immischiava sempre nella mia vita e voleva prescrivermi come vivere. A tutt’oggi non ci comprendiamo davvero bene ma abbiamo trovato un modo per convivere ed accettarci.

Una notte, abitavo ancora con lei, irruppe nella mia stanza perchè avevo telefonato e lei aveva sentito il mormorio. Lei non voleva che telefonassi di notte. Io invece non capivo il problema, se guardavo la televisione non era un problema per lei. Non aveva neanche una motivazione logica per non lasciarmi telefonare. Era il mio telefono che pagavo io.

Mi rendevo conto della mia rabbia. Non potevo accettare che si permettesse tanto! Quando era di nuovo fuori della porta sapevo improvvisamente che mi sarebbe venuta la cistite. Ci volevano neanche un paio di minuti e cominciavo a sentire dolori ed erano dolori infernali. Dovevo prepararmi la borsa dell'acqua calda per sopportare il dolore. Cercai di convincermi che tutto fosse in ordine, che mia madre era fatta così e che non c'era motivo per prendersela tanto. Deve aver funzionato. Non mi sono agitata e non sono rimasta arrabbiata per tutta la notte. La mia rabbia è durata forse solo 5 minuti.

L'intera cistite è durata circa un’ora. Poi è completamente scomparsa.

Se è stato un conflitto brutto o un conflitto di marcare il territorio, non lo so con esattezza, entrambi i contenuti potrebbero corrispondere.

Fino a quando ho abitato con lei la cistite si presentava di tanto in tanto come negli anni passati. Ma c'era una differenza fondamentale: sapevo che la mia cistite durava solo un’ora se mi arrabbiavo con mia madre per 5 minuti e dopo scompariva del tutto. Con questa conoscenza dovevo solo guardare l'orologio per sapere quando il dolore sarebbe scomparso. Da allora non sono neanche più andata dal medico. Non avevo il controllo per evitare i conflitti ma potevo controllare la durata dell'attività del conflitto.

Sono immensamente contenta di non dover più temere una cistite come nella mia gioventù. Sono stata dal medico l'ultima volta nel 2003. Se ci fossero premi dalle casse malattia, per non causare costi alle casse stesse perchè uno non si ammala, adesso sarei ricca, perchè sono io a conoscere meglio il mio corpo e la mia psiche!

Mille grazie al dr. Hamer!

E mille grazie a Lei!

Nota:

In presenza di sudorazione notturna era coinvolto anche il gruppo giallo (endoderma) (conflitto brutto).

Questa testimonianza è anche un bell'esempio di come diventare capo delle proprie faccende grazie alla conoscenza della Germanica.

La Germanica rende liberi.

 

Vedi anche:

SBS: Vescica

 
< Prec.   Pros. >